martedì 19 giugno 2012

La ricetta segreta della felicità

Maddy è alla disperata ricerca di due cose nella vita: l'uomo perfetto e la perfetta ricetta per la torta al cioccolato.
Proprio questa ricerca la porterà alla decisione improvvisa di cambiare vita, lasciare un lavoro grigio e noioso e dedicarsi alla sua passione: cucinare dolci.
Tutto nella sua vita è riferito al cibo, ai dolci per la precisione. E ogni persona che incontra è descritta in un modo di questo tipo:
Tilly è un cupcake al limone con una spolverata di codette dorate sopra la glassa bianca. Leggera e morbida, ha una passione per le scarpette da danza, e mentre parla volteggia.
Riuscirà a trovare la ricetta perfetta e a realizzare  il sogno di aprire una sua sala da tè?

Il romanzo è leggero e vivace, una perfetta compagnia per le calde giornate estive. Con un'unica controindicazione: in barba al clima torrido di questi giorni vi verrà un impulso irrefrenabile a provare le ricette suggerite da Maddy. Io l'ho fatto, ho sfidato i 35 gradi di un giugno insolitamente afoso, ho acceso il forno e cucinato una torta alle carote che, ve lo posso assicurare, è stata un successo.
Per le altre ricette cercherò di attendere giorni più freschi.

Jules Stanbridge,  La ricetta segreta della felicità, Leggereditore 2012.

Nessun commento:

Posta un commento