mercoledì 2 luglio 2014

La cucina "moderna"

La mia vacanza a New York non mi ha solo portata in giro per ristoranti e librerie.
Girovagando nelle affollatissime sale del MoMA mi sono imbattuta nell'esposizione di una cucina proveniente dall'Unité d'Habitation di Le Corbusier a Marsiglia. Questa è una di quelle cose che coniugano la mia passione per la cucina con la mia formazione alla Facoltà di Architettura e ho colto al volo l'occasione per approfondire l'argomento.
La cucina è arrivata al MoMA solo un paio d'anni fa, e dopo aver subito un accurato restauro, è stata esposta come esempio di arredamento del dopoguerra.
Progettata da Charlotte Perriand insieme allo stesso Le Corbusier nel 1952, la cucina fa parte della "macchina per abitare" che è l'edificio stesso secondo l'architetto svizzero, in cui ogni cosa è progettata per essere funzionale nella maniera più efficiente possibile.
Prima ancora, nel 1925, la cosiddetta Cucina Francoforte, progettata per degli alloggi popolari, aveva aperto la strada agli spazi funzionali ed ergonomici nelle case: le dimensioni erano ridotte in parte, banalmente, perché  ridotte erano le dimensioni degli alloggi, e in parte per ridurre al minimo gli spostamenti  della casalinga nello spazio domestico.
È utile ogni tanto pensare che le nostre cucine di oggi sono fatte in questo modo, tutte funzionalmente simili tra loro, perché qualcuno, ad un certo punto nella storia, ha cercato di renderci le cose più facili, e per farlo ha studiato attentamente le nostre abitudini e i nostri gesti quotidiani.
Va comunque sottolineato che mentre alcuni concetti sono stati ormai universalmente adottati (il forno incorporato nel mobilio, l'altezza adeguata dei pensili, lo scolapiatti raggiungibile dal lavello), queste soluzioni non sono state completamente apprezzate, dal momento che la casalinga veniva praticamente segregata in questi piccoli spazi.
Ed è facile notare come oggi si stia tornando ad alcune delle abitudini precedenti, e la cucina sia tornata ad essere, per posizione e dimensioni, il centro della casa.

http://arredarecasa-blog.it/design/9672/la-cucina-di-francoforte-per-arredare-lispirandosi/
http://www.moma.org/explore/inside_out/2013/01/07/le-corbusier-kitchen-conservation-dismantle-reconstruct-and-conserve

Nessun commento:

Posta un commento