mercoledì 1 ottobre 2014

La famiglia Tortilla

Dilaga la gastromania, al punto che EDT sta pubblicando una piccola serie di libri nei quali romanzieri affermati raccontano alcune città attraverso il loro cibo.
Per ora ne ho letto solamente uno, La famiglia Tortilla, scritto da Marco Malvaldi, che con moglie e figlio è partito alla volta di Barcellona deciso a scoprirne e svelarne i segreti gastronomici più reconditi.
Malvaldi scrive libri gialli, sempre permeati da una più o meno velata ironia, caratteristica che non manca neanche in questo racconto.
Ristoranti, mercati e chioschi di cibo di strada sono le tappe di una maratona che invoglia il lettore a viaggiare e a lasciarsi incantare da gusti sempre nuovi.
La lettura è veloce e divertente ma non si avvicina ai livelli, per me insuperati, di Dire Fare Mangiare, il libro di Luca Iaccarino che in Italia ha inaugurato questo genere letterario e rimane ad oggi, a mio parere, insuperato per ironia e qualità dei contenuti.

Marco Malvaldi, La famiglia Tortilla, EDT 2014.

Nessun commento:

Posta un commento