mercoledì 5 novembre 2014

Birre dalla Nuova Zelanda

new zealand beerLa Nuova Zelanda è per me una sorta di paradiso terrestre, ho di quella terra e di quella gente dei ricordi che ancora mi emozionano.
Non ho potuto fare a meno quindi di partecipare, mentre ero a Torino al Salone del Gusto, a una degustazione guidata di birre neozelandesi, nel corso della quale Roger Kerrison della Renaissance Brewery di Blenheim ci ha fatto scoprire gusti davvero nuovi, che fanno capire che anche la birra, come il vino, ha mille varietà diverse, ed è adatta a specifici abbinamenti con il cibo.
birra nuova zelandaEd è così che ho scoperto per esempio che esiste una birra che sa di tè Earl Grey (meravigliosa) oppure una molto affumicata che ricorda quasi un whisky.
In molte cose la Nuova Zelanda somiglia all'Italia, in particolare per la sua geografia e, ora lo posso dire, anche per una tradizione di piccoli birrifici artigianali. Solo che questa volta solo loro a vantare la tradizione più lunga, mentre da noi è qualcosa che sta prendendo piede negli ultimi anni.
Alla degustazione ha dato un vitale contributo anche Jeffrey Chilcott, esperto di vini approdato in Italia dalla Nuova Zelanda, che ha raccontato ogni birra come fosse un vino, assegnando a ciascuna il posto che merita nel grande mondo dell'enogastronomia di qualità.