lunedì 16 febbraio 2015

Kouglof salato (o, dalle mie parti, kuguluf!)

kuguluf kouglof KugelhupfEcco una versione salata di una preparazione, in genere dolce, tipica dell'impero austro-ungarico.
A Trieste, città in cui vivo, ci sono ancora molte tracce di questo passato, anche molto spesso in cucina.
Avevo assaggiato questa specie di pane, alto e saporito, comprandolo in un panificio ma non avevo mai provato a prepararlo, anche perché non riuscivo a trovare una ricetta da seguire.
Ecco allora la mia versione, un insieme di tante ricette e un po' di voglia di sperimentare.

300 grammi di farina manitoba
200 grammi di farina 0
2 cucchiai di lievito secco
2 uova
un cucchiaino di zucchero
3 cucchiaini di sale
50 grammi di burro
acqua q.b.
olive per guarnire

kuguluf kouglof KugelhupfCome tutte le preparazioni molto lievitate prendetevi tutto il tempo necessario.
Io ho iniziato la sera con l'impasto di base per il pane: farina (tutte e due), lievito, acqua, zucchero e sale.
Impastare con l'impastatrice e mettere a lievitare per tutta la notte.
La mattina dopo riprendere l'impasto e aggiungere le uova e il burro. Impastare di nuovo aggiungendo qualche cucchiaio di farina.
Imburrare lo stampo e posizionare le olive sul fondo.
Formare una ciambella con l'impasto e metterla nello stampo.
Lasciar lievitare ancora due ore e poi cuocere per 50 minuti nel forno già caldo a 200°C.
Fare raffreddare prima di sformare.

Nessun commento:

Posta un commento